Via Prato S.Irene 88022 – Acconia di Curinga (Cz)
Tel. 0968/789161 Fax. 0968/789751
info@hotelgullo.it
Categories
SERVIZIO SPIAGGIA

In struttura convenzionata, completamente attrezzata con 2 lettini e un ombrellone a unità abitativa.

Escursione – Il Bosco Sospeso

Il Bosco Sospeso nasce fra i boschi delle Serre calabresi, nel comune di Cenadi, a pochi km da Monte Covello; situato a metà strada fra il Mar Ionio e il Mar Tirreno, è una meta facilmente raggiungibile dai centri urbani di Catanzaro, Vibo Valentia, Lamezia e Soverato, che distano dai 20 ai 40 minuti. È la meta ideale  per chiunque volesse entrare a contatto diretto con la natura più incontaminata, respirare aria pura, allontanarsi dai ritmi frenetici delle città, godersi un po’ di relax tra la vegetazione secolare che fa da cornice ad un’esperienza unica. Il parco offre diverse opportunità. I percorsi acrobatici sugli alberi         – una serie di corde, ponti e passerelle, a basso impatto ambientale -offrono la possibilità agli adulti e ai bambini di mettere alla prova il proprio coraggio ed il proprio equilibrio in simbiosi con la natura. Inoltre si possono effettuare lunghe e sicure escursioni a piedi, vere e proprie esperienze sensoriali, toccasana per il corpo e la mente. Tutto il parco è adibito ad area pic nic, con tavoli, sedute e barbecue a disposizione degli utenti, con un’area attrezzata riservata ai più piccoli. Non manca nulla per passare una giornata serena e felice all’insegna del divertimento più sano.

Escursioni 2015

PIZZO CALABRO TARTUFO DI PIZZO Il tartufo di Pizzo è un prodotto oramai tipico della pasticceria calabrese. Si tratta di un gelato alla nocciola che viene modellato, rigorosamente nel palmo della mano, a forma di semisfera con un cuore di cioccolato fondente fuso e ricoperto da un spolverata di cacao amaro in polvere e zucchero. CASTELLO MURAT La costruzione del castello di Pizzo Calabro è legata agli eventi storici del periodo aragonese della Calabria. Venne infatti edificato nel XV secolo per volere del re Ferdinando d’Aragona, giunto in Calabria per sedare la sanguinosa congiura dei baroni, ordita contro di lui da alcuni feudatari locali, come Carlo Sanseverino, conte di Mileto e feudatario di Pizzo. L’antico castello, completato nel 1492, conserva ancora oggi i suoi volumi compatti, costituiti da un massiccio corpo quadrangolare affiancato da due torri a tronco conico che danno verso l’abitato. La sua parte trapezoidale è invece a picco sul mare anche se la muratura appare un po degradata ed intaccata dalla vegetazione. All’esterno è decorato da un redondone in pietra che divide la base scarpata dalla parte superiore. Il portone d’ingresso del castello è fornito di ponte levatoio e sul portale c’è una lapide a memoria di […]

Via Prato S.Irene 88022 Acconia di Curinga (Cz)
  • telephone:

    0968/789161
  • email:

    info@hotelgullo.it